Proseguendo la navigazione in questo sito, accettate l'utilizzo di cookies che ci consentono di migliorare la vostra esperienza come utenti.
Per ulteriori informazioni.
Abbiamo aggiornato la nostra Politica sulla privacy. È possibile consultarla cliccando sul link.
Avete trovato le informazioni che cercavate?
No
Grazie per averci fornito le vostre risposte!
Grazie per la sua risposta. Siamo spiacenti che non sia riuscito a trovare ciò che cercava.
Non esiti a indicarci con precisione la sua richiesta, sarà un piacere per noi poterla aiutare.

Assistenza online

Contattateci

Collegare la mia pompa di calore: il collegamento elettrico

AVVERTENZE:

- Non interrompere l'alimentazione elettrica quando l'apparecchio è in funzione. In caso di interruzione dell'alimentazione elettrica, attendere un minuto prima di riallacciarla

- Al cablaggio fisso va incorporato un mezzo di disconnessione dalla rete elettrica con una separazione tra i contatti su tutti i poli che permetta l'interruzione completa in caso di sovratensione di categoria III, in conformità con le norme di cablaggio vigenti

- Morsetti stretti male possono provocare il riscaldamento della morsettiera e comportare l'annullamento della garanzia

- Prima di ogni intervento all'interno dell'apparecchio, è tassativo interrompere l'alimentazione elettrica, pericolo di scossa elettrica che può provocare danni materiali, lesioni gravi, se non addirittura il decesso

- Il cablaggio dell'apparecchio o la sostituzione del cavo di alimentazione devono essere effettuati unicamente da un tecnico qualificato ed esperto

 

ISTRUZIONI:

- L'alimentazione elettrica della pompa di calore deve essere garantita da un dispositivo di protezione e di sezionamento (non fornito) in conformità alle norme e alle normative in vigore nel Paese d'installazione

- L'apparecchio è progettato per essere collegato a un'alimentazione generale con regime neutro TT e TN.S

- Protezione elettrica: mediante interruttore differenziale (curva D), con un sistema di protezione differenziale 30mA (interruttore differenziale o interruttore) dedicato

- Per garantire la categoria di sovratensione II, può essere necessaria una protezione supplementare al momento dell'installazione

- L'alimentazione elettrica deve corrispondere alla tensione indicata sulla targhetta segnaletica dell'apparecchio

- Il cavo elettrico di alimentazione deve essere isolato da qualunque elemento tagliente o caldo che può danneggiarlo o schiacciarlo

- L'apparecchio deve essere collegato obbligatoriamente a una presa di terra

- Le canalizzazioni di collegamento elettrico devono essere fisse

- Utilizzare il premistoppa per far passare i cavi di alimentazione nell'apparecchio

- Utilizzare il cavo di alimentazione (tipo H07RN-F) adatto per l'installazione in esterno o interrata (o passare il cavo in una guaina di protezione) e con un diametro esterno compreso tra 9 e 18 mm

- Si consiglia di interrare il cavo a 50 cm di profondità (85 cm sotto la strada o un sentiero) in una guaina elettrica (anellata rossa)

- Nel caso in cui un cavo interrato incroci un altro cavo o un'altra condotta (gas, acqua...) la distanza tra i due deve essere superiore a 20 cm

- Collegare il cavo di alimentazione sulla morsettiera di collegamento all'interno dell'apparecchio. Sui moduli trifase, non va rispettato alcun ordine di fase

 

Contattateci